Skip to main content

CARO ELIO

Condividi

Franco Marabelli

CARO ELIO

Questo è il racconto di una impresa creativa che ha coinvolto e riunito persone di diversa estrazione, principianti assoluti e professionisti, che grazie a Elio si incontrano, trovandosi a fare parte di un progetto dalle mille sfaccettature.” Franco Marabelli
400 pagine, 600 immagini, 100 testimonianze: il mondo e la creatività di Elio Fiorucci visti dall’interno, attraverso le testimonianze di chi ha partecipato alla sua avventura di moda. I negozi e capi di abbigliamento creati da Elio Fiorucci alla fine degli anni ’60 sono stati per i decenni successivi una grande fucina creativa, anticipatrice di molte delle tendenze e delle proposte della moda della generazione successiva. Questo libro rievoca un mondo gioioso, irridente, libero, una concezione del vestire anticonvenzionale che sconvolse le regole del mondo borghese e conformista degli anni Sessanta. Un affresco corale, raccontato attraverso i testi di chi ha lavorato con lui, di chi l’ha conosciuto e ha condiviso le sue passioni, della famiglia e degli amici: architetti come Antonio Citterio e Michele De Lucchi, fotografi, artisti (Andy Warhol, Keith Haring, che decorò nel 1983 il negozio di Milano), cantanti e attori che frequentavano i suoi store e le sue feste. Fra le testimonianze dirette Biba (Barbara Hulanicki), la leggendaria inventrice londinese del vintage, Oliviero Toscani, Donna Jordan, Terry Jones, Italo Lupi, Alessandro Mendini, Joey Arias.

Biografia autore

Franco Marabelli

Franco Marabelli, progettista, designer, scenografo, negli anni '70 inizia il suo rapporto professionale con Elio Fiorucci, che gli chiede di riprogettare il negozio di San Babila a Milano. Successivamente progetta il negozio di Via Torino e poi di Los Angeles, Chicago, Miami, Rio de Janeiro. Per 15 anni ha il ruolo di responsabile artistico per la Fiorucci a NYC e Milano. In seguito collabora con aziende di arredamento, tra le quali B&B Italia, Molteni, Knoll International, e brand di moda, curando le scenografie di sfilate, presentazioni, spot pubblicitari, installazioni di mostre ed esposizioni. Cura l'Archivio Storico Fiorucci.