Skip to main content

Vergogna e verità

Condividi

Lucrezia De Domizio Durini

Vergogna e verità

Una vita, una storia. Una testimonianza a cuore aperto con le riflessioni di una protagonista dell’arte e della cultura italiana e internazionale. Un’accusa tagliente e documentata all’attuale sistema politico e culturale con una particolare attenzione ai gruppi e alle istituzioni dominanti del nostro Paese, ma anche la proposta di una nuova mappa di orientamento attraverso un diverso sistema di valori etici e morali. Il coraggio e la forza di una donna capace di trasformare ogni dolore, ogni perdita in un momento di rivincita per rimettersi in gioco più forte e determinata di prima, per dire no ai pregiudizi, ai soprusi, alle lobby e ai gruppi di potere.

Biografia autore

Lucrezia De Domizio Durini

Personaggio atipico del sistema dell'Arte Contemporanea, Lucrezia De Domizio Durini opera da oltre quarant'anni nel campo della cultura internazionale. Negli anni settanta ha collaborato con i più importanti artisti dell'Arte povera e del Concettuale italiano. Operatrice culturale, giornalista, editrice, collezionista, scrittrice e mecenate, il suo nome è particolarmente legato a Joseph Beuys. Con il Maestro tedesco, in diretta collaborazione, ha svolto un intenso e importante lavoro nella famosa operazione Difesa della Natura.
Curatrice di mostre in musei internazionali, Presidente della Free International University italiana, membro onorario della Kunsthaus di Zurigo, nel 1993 è stata insignita da Jack Lang dell'Onorificenza di Cavaliere dell'Ordine delle Arti e della Letteratura e nel 2001, dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi, del titolo di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Lucrezia De Domizio Durini ama definirsi collezionista di rapporti umani.